Innovazione: smartphone con schermi pieghevoli

Innovazione: smartphone con schermi pieghevoli

Lo smartphone pieghevole ormai è realtà. Alcuni dei più grandi produttori di smartphone al mondo hanno presentato da mesi i loro primi cellulari con schermi pieghevoli. L’idea è offrire smartphone che si trasformano in piccoli tablet, ma riducendo il più possibile il loro ingombro, in modo da rimanere comunque tascabili.

Samsung Galaxy Fold 

.

Ha avuto breve vita, per adesso, il Samsun Galaxy Fold,

Presentato il 20 febbraio assieme alla famiglia S10, lo smartphone pieghevole della Samsung si è fermato.

Dopo lo scandalo delle prime unità (fin troppo esile nella sua componente più rivoluzionaria, ossia il display) è stato dichiarato ufficialmente il rinvio alla prima commercializzazione del device. Ci sono molti dubbi sulle reali intenzioni del produttore relative alla distribuzione sul suo top di gamma che avrebbe dovuto fare la differenza. All’annuncio del blocco delle vendite un paio di settimane fa, l’azienda sudcoreana aveva parlato del lancio in arrivo presto, ma nel frattempo tutto continua a tacere in via ufficiale.

Sulla questione interviene una fonte più che autorevole come LetsGoDigital. Quest’ultima fa riferimento alla reale partenza della commercializzazione solo nella seconda parte del 2019, dunque dopo giugno (inizialmente ipotizzato come il più probabile mese di lancio per lo smartphone pieghevole). Il brand potrebbe aver bisogno ancora di più tempo per essere certo di immettere sul mercato un dispositivo sgombro di problemi di ogni sorta, anomalie e difetti.

Huawei Mate X

Di contro a questo immobilismo e ritardo del Samsung Galaxy Fold, non ci sono dubbi, gongola Huawei. Il produttore cinese ha lanciato il suo smartphone pieghevole Huawei Mate X dopo la controparte: il 24 febbraio scorso.

A questo punto, Huawei Mate X è uno dei primi smartphone pieghevoli al mondo. Al contrario di Galaxy Fold, lo schermo si piega verso l’esterno e non all’interno. Sono due dispositivi per certi versi complementari, che dipingono due possibili scenari futuri di sviluppo per i tablet/smartphone pieghevoli.

Sarà disponibile in Italia nella seconda metà del 2019, presumibilmente verso ottobre. Al momento non c’è comunque una data ufficiale.

Il suo prezzo oscilla intorno ai 2.299€, più caro anche di Galaxy Fold (2.000€).

Oppo

Oppo Reno e Reno 10x zoom sbarcano ufficialmente in Europa e quindi anche sul mercato italiano. Un medio e un top di gamma che fanno dell’innovazione i loro assi nella manica. Insieme a loro, anche un’edizione 5G, riservata per il momento soltanto alla Svizzera.

OPPO Reno (l’edizione medio di gamma, per intenderci) sarà disponibile in vendita dal prossimo 10 maggio al prezzo di 499€ mentre OPPO Reno 10X Zoom arriverà a giugno e costerà 799€, cifra decisamente competitiva considerando l’attuale andamento del mercato (con prezzi al rialzo) degli smartphone top di gamma. Infine, OPPO Reno 5G sarà acquistabile in Svizzera – a partire dalla fine di maggio – al prezzo di 899€.